Broker Forex affidabili evitando una frode: guida alla scelta

Broker Forex affidabili evitando una frode: guida alla scelta

5 Marzo 2015 0 di EV

I broker del Forex Market

Fare trading nel Forex Market può essere un’esperienza molto interessante ed emozionante, purché si sia consapevoli dei rischi che si corrono quando si investe nel mercato valutario.

Ma quando si parla di rischio, si intende solo ed esclusivamente quello legato agli investimenti e non quello legato ad eventuali frodi cui si può essere soggetti, soprattutto quando si è alle prime armi. Per questo motivo, quando si decide di iniziare a fare trading, è fondamentale scegliere dei broker Forex affidabili, evitando così una frode che potrebbe compromettere il proprio interesse per il mercato valutario. Come capire se un broker è affidabile?

Esistono alcuni segnali molto evidenti che permettono di distinguere i broker in affidabili o meno. Per prima cosa, bisogna controllare che essi siano riconosciuti dalle autorità di regolamentazione del Forex on line, che in Italia è la CONSOB.

Solitamente, i broker riconosciuti dalla CONSOB sono regolamentati anche dagli enti regolatori delle altre nazioni facenti parte della Comunità Europea, mentre le regolamentazioni di paesi non europei può essere completamente differente, per cui, anche in caso di broker seri, è sempre meglio evitare di affidare i propri investimenti ad intermediari che non siano riconosciuti da enti europei.

Tracciabilità e trasparenza di un broker

Un altro punto da tenere in considerazione per assicurarsi che il broker cui ci si vuole affidare non sia una truffa, è controllarne le credenziali. Un broker che presenti una serie di pagine in costruzione o che non metta in evidenza un numero di telefono o di fax che permetta di risalire alla nazionalità del broker stesso potrebbe celare una frode.

Infatti, non potendo definire il paese di origine del broker non si possono valutare con certezza quali siano gli organi di regolamentazione cui si riferisce il broker, sempre che sia regolamentato da qualche ente. Un’altra informazione fondamentale che permette di riconoscere l’affidabilità di un broker riguarda l’inizio dell’attività: il Forex è sicuramente un campo che attira moltissime persone, siano essi investitori o broker.

Per questo è bene diffidare di quei broker che non hanno una storia, che sono nati da poco tempo o che non sono recensiti nel migliore dei modi dalle riviste e dai siti specializzati. I migliori broker presentano sul proprio sito internet tutte le credenziali, per una trasparenza totale che possa essere riconosciuta dai traders che decidono di affidarsi a loro.

trading-online
I rischi dei broker-truffa

Quando ci si affida ad un broker poco onesto, ci si può accorgere dell’errore commesso se si fa attenzione ad una serie di ‘segnali’ che possano far venire il dubbio sull’onestà dell’intermediario con cui si sta operando.

Tra questi, alcuni sono di tipo tecnico, come ad esempio un ingiustificato incremento dello spread (ossia proprio il guadagno del broker) in momenti di alta volatilità, altri sono invece di tipo gestionale, come la mancanza di garanzia sui fondi in deposito oppure un comportamento scorretto nel rapporto con gli investitori e nella gestione degli investimenti. In casi si dovesse dubitare del proprio broker, il comportamento più saggio sarebbe quello di chiudere il proprio account e continuare ad investire utilizzando broker più affidabili. Sperando che la truffa non sia connessa anche alla mancata possibilità di chiudere l’account e recuperare i propri soldi al momento della chiusura.

Un broker affidabile anti frode, è FXGM noto leader del settore.