I tarocchi con la carte da poker

I tarocchi con la carte da poker

1 Giugno 2017 Off di lucaesperto

La cartomanzia poker rappresenta un modo particolare di interpretazione delle carte che, in realtà, può essere articolato in differenti versioni. La versione dei tre mazzetti, per esempio, prevede di mischiare le carte e di fermarsi quando lo vuole chi sta chiedendo il consulto: a questo punto è necessario porre sul tavolo tre mazzetti coperti e poi farne selezionare uno. Gli altri possono essere messi da parte, mentre il mazzetto scelto sarà quello su cui sarà effettuata la lettura. Le carte scoperte devono essere disposte sul tavolo, così che si abbiano delle file, ognuna delle quali composta da cinque carte, fino a quando non finiscono. Per la lettura, si inizia dalla prima carta a sinistra situata nella prima fila, proseguendo poi con la prima carta della seconda fila, e così via. Nel caso in cui si abbia a che fare con una domanda su una carta che non si è in grado di capire, è sufficiente estrarre una carta da uno dei mazzi che in precedenza sono stati eliminati, senza che vi sia la necessità di mischiarle.

Un altro metodo a cui si può fare ricorso nella cartomanzia poker è quello che consiste nel farsi dire, dalla persona che ha richiesto il consulto, un numero che vada da 9 a 31. Quindi si devono prendere tante carte quante sono state indicate dalla persona. Le altre vanno messe da parte, mentre quelle selezionate devono essere disposte a semicerchio, sempre creando file composte da cinque carte.

Per quel che riguarda i significati, vale la pena di ricordare che il quattro di cuori è simbolo di amore, mentre il re di cuori sta a indicare un protettore tanto generoso quanto ricco. I semi di quadri, in generale, riguardano i denari e gli interessi (ma attenzione: la regina segnala una donna perfida).

Scopri la verità sui tarocchi con le carte  da poker.